Le erbe della Provenza : piante aromatiche, ma non solo !

Scopriamo di più sulle erbe della Provenza : piante aromatiche, ma non solo !

Le erbe della Provenza : piante aromatiche, ma non solo !

Impossibile parlare della cucina della Francia sud-orientale, senza menzionare le erbe. Molto più che semplici erbe aromatiche, rappresentano uno dei simboli più importanti della regione. Attenzione ai termini utilizzati, perché la miscela di erbe della Provenza che riporta un'etichetta rossa (simbolo di qualità per i francesi) sulla confezione ha una composizione ben precisa: santoreggia (26%), origano (26%), rosmarino (26%), timo (19%), e basilico (3%). Non si scherza con la tradizione!

Le erbe della Provenza in cifre :

400 : è il numero di ettari di terra dedicati alle erbe della Provenza in Francia.

100 : è il numero di produttori della regione.

50 : è la percentuale di prodotto francese che viene esportata.

Un prodotto prezioso e fragile, di cui prendersi cura

Nel sud-est della Francia, sono prese molto seriamente le erbe provenzali. Innanzitutto queste erbe non devono essere bagnate per non marcire, nè essere troppo secche in modo da non sgretolarsi.

Molto complesso, il processo di produzione aggiunge ancora più sapore alla miscela e passa attraverso controlli di qualità sui loro preziosi ingredienti. Perché, per produrre erbe di qualità, ci vuole tempo, passione e tecnica, e non saranno i produttori francesi a dirti il contrario!

Le erbe della Provenza nella vostra cucina :

- sulle grigliate,

- in tutti i piatti a base di pomodoro,

- su tutte le pizze rosse,

- nella marinatura,

- con il pesce,

- con i legumi,

- nelle insalate, per arricchirle con un profumo di vacanza.

Le erbe della Provenza ed i loro diversi sapori

In generale, definiamo erbe provenzali diverse erbe aromatiche. Tra le più note troviamo il basilico, diventato un must per le nostre pizze; il prezzemolo, noto accompagnamento del pesce, nonchè la menta. Ma nel Sud, è indispensabile conoscere anche altre erbe. Ad esempio il rosmarino, il timo, il cerfoglio ed il dragoncello. Meno nota, la santoreggia occupa un posto speciale nel cuore dei Provenzali. Viene utilizzata in insalate, sul formaggio o nella composizione di liquori, tra gli altri. Come puoi vedere, è impossibile non innamorarsi di queste erbe.

Source: